19 Settembre 2018: Incontro con Igoni Barrett

Il 19 settembre presso il Teatro Sant’Eulalia è stato organizzato un incontro con uno dei più importanti scrittori nigeriani, per la prima volta in Sardegna, Igoni Barrett, autore di “Culo nero”, il suo primo romanzo, e la raccolta di racconti “L’amore è potere, o almeno gli somiglia molto” (pubblicati da 66thand2nd Editore). L’autore ha parlato del suo romanzo, in cui la tematica della
diversità è affrontata in maniera originale e divertente, ma anche sensibile e profonda. Ha dialogato con lui l’insegnante Andrea Serra.

Culo nero parla di un ragazzo nero di Lagos che la mattina in cui ha un importante colloquio di lavoro si sveglia, si guarda allo specchio ed è bianco: è diventato un oyibo con gli occhi verdi e i capelli rossi. “Culo nero parla in maniera diversa a pubblici
diversi ed è anche indirizzato ai lettori occidentali. La mia idea è quella di far capire cosa significhi
far parte di una minoranza. In occidente essere nero vuol dire far parte, appunto, di una minoranza
all’interno di una popolazione prevalentemente bianca. Ecco, io volevo rovesciare questa idea e
proporre al lettore occidentale di sentirsi in un certo momento una minoranza
”.

All’incontro hanno partecipato circa 50 persone con discreta presenza di ragazzi immigrati provenienti da paesi africani, coinvolti grazie al GUS, che hanno espresso gradimento e partecipazione.