Bookcrossing in diversi punti della città di Cagliari

Attraverso un’analisi del territorio di Cagliari, sono stati identificati i luoghi più idonei all’apertura di 7 angoli di bookcrossing di cui 4 in spazi cittadini e 3 negli spazi resi disponibili dalla ong GUS.
Le postazioni in spazi cittadini sono state:
- 2 postazioni all’aperto con apposite cassette: Piazza Ingrao e Parco della Musica
- 2 postazioni al chiuso, interne ad altre strutture: biglietteria del Teatro Massimo poliambulatorio ASL di Viale Trieste, con due valigette in legno appositamente acquistate.
La prima postazione installata è stata quella del Teatro Massimo il 25 maggio. In concomitanza con uno degli incontri letterari organizzati in collaborazione con Lìberos (incontro con Piero Schiavo), abbiamo sistemato la valigetta con tredici libri, di cui 9 in lingua italiana, uno in tedesco, uno in rumeno, 2 in lingua inglese. La posizione prescelta, sul banco della biglietteria, assicurava sia massima visibilità che un certo controllo sul movimento dei libri.

In una seconda fase siamo giunti al posizionamento di altre due postazioni (cassette in legno) rispettivamente il 26 giugno e il3 luglio. Presso il poliambulatorio la postazione è stata attivata il 12 luglio.  La scelta di questo luogo è dovuta al fatto che una volta alla settimana è aperto agli stranieri temporaneamente presenti ma è frequentato ogni giorno anche dagli stranieri residenti da più tempo, e su suggerimento dei medici abbiamo scelto di posizionarla al primo piano presso l’ufficio ticket, con 10 libri di cui uno in spagnolo, uno in inglese, uno un rumeno e 7 in italiano.
Negli stessi giorni abbiamo provveduto a sistemare i libri nelle due cassette esterne, che abbiamo inaugurato con una piccola manifestazione pubblica il 20 luglio al Parco della Musica. In ciascuna sono stati posizionati inizialmente 20 libri in italiano, inglese, francese, tedesco.

Rispetto alle postazioni negli uffici del GUS si è avviato un lavoro di ascolto e scambio con la futura utenza e di collaborazione con gli educatori ed operatori dei centri, al fine di concordare i titoli più rispondenti alle esigenze degli ospiti. Sono state installate le seguenti postazioni bookcrossing:
- SEDE del GUS a UTA in Vico I Roma 58, nell’ambito del PROGETTO SPRAR “UtAccoglie”
- SEDE del GUS a Capoterra in Via Montello 6B, nell’ambito del PROGETTO SPRAR “CapoTerra
d’Accoglienza”
- SEDE del GUS a CAGLIARI in Via Mameli 76, nell’ambito del PROGETTO SPRAR “Villasimius – Terra
dell’Uomo”

Rispetto a quanto inizialmente previsto, data la disponibilità del responsabile del bookcrossing per i punti GUS e degli operatori attivi presso la sede, è stato possibile aggiungere alle n.7 postazioni progettate una ulteriore sede presso gli uffici di Villasimius.
- SEDE del GUS a Villasimius in via Vittorio Emanuele13, nell’ambito del PROGETTO SPRAR
Villasimius – Terra dell’Uomo”.

Guarda le foto: http://www.gentidemesu.org/gallerie/progetto-equilibrismi-inaugurazione-bookcrossing